Questo sito prevede l'utilizzo di cookie e, se richiesto, la raccolta di dati personali. Continuando a navigare se ne accetta l'utilizzo. Continua a leggere.

la storia » Fondazione (1992/93) » 

Fondazione

I Leen nascono nel novembre 1992 ad opera di Max (basso), Sergio (chitarra) e Mario (tastiere) a cui si aggiunge Tino alla voce. Il primo batterista (Roberto) dura solamente una prova e poi sparisce dalla storia, di fatto prima ancora che la band si dia un nome o abbozzi un minimo di repertorio (poco tempo dopo verrà rimpiazzato da Alessandro e successivamente da Silvio). Con l'innesto di Lele (chitarra ritmica e talvolta tastiera) il gruppo assume la sua fisionomia classica che rimarrà invariata fino all'11 luglio 1993, data della prima scissione, causata principalmente (ma non solo) da contrasti sulla linea musicale da tenere. In questa fase i concerti (in media uno al mese) non avevano una durata molto elevata, in quanto i Leen avevano preparato solamente sei pezzi, di cui comunque due inediti (Pomoz e Rapsodia di Primavera), ma il pubblico aveva mostrato di apprezzare in più occasioni il loro sound ruvido ma creativo. Quando da più parti si pronosticava un brillante avvenire per questi biellesi inesperti ma già molto caratterizzati, i già accennati contrasti portavano al collasso i Leen, che chiudevano così questa fase. Da ricordare, senza dubbio, la fondazione del primo LEEN FAN CLUB ad opera dell'amico Davide, con tanto di tessere, spille e gadget vari.

 


Digg this Post!Add Post to del.icio.usBookmark Post in TechnoratiFurl this Post!Segnalo.Alice.it!OK Notizie!FaceBook!