Questo sito prevede l'utilizzo di cookie e, se richiesto, la raccolta di dati personali. Continuando a navigare se ne accetta l'utilizzo. Continua a leggere.

discografia » Dietro le apparenze (1999-2002) » 


Dietro le apparenze (1999-2002)

ascoltaci

 

01 Lucy                                  06 Kasino

02 Ho bisogno di te                   07 Sinfonia dell'ombra

03 Persone non più sole             08 Jammaika

04 Bell'età                               09 Le parole che non senti

05 Rapiti dalle stelle                  10 La notte

 

Questo disco è una raccolta di brani incisi principalmente nel periodo in cui il gruppo aveva deciso di rallentare la sua attività per dedicarsi allo studio e al perfezionamento. La prima parte è un lavoro di incisione portato avanti principalmente da Gabro e Max, con la sporadica collaborazione di Massimo e Diego, anche se in quegli anni i Leen non si sono mai trovati contemporaneamente in sala prove. Il progetto originale prevedeva un nuovo album che racchiudesse le canzoni del periodo 1999-2001, ma l’impossibilità di lavorare insieme con una certa continuità ha fatto sì che il materiale registrato non fosse sufficiente come quantità e quindi si optò per integrarlo con i cinque pezzi inclusi nel “Live at Babylonia”, seppure con un remixaggio leggermente diverso. Gli altri brani sono invece progetti solisti di Max e Gabro, pur se con la collaborazione degli altri membri del gruppo, escluso “Rapiti dalle stelle” che venne invece registrato nel novembre 1997 con Max al basso, Manu alla chitarra ritmica, Sergio alla chitarra solista e alle tastiere, Paolo alle percussioni e Diego alla batteria, e poi integrato nel 2002 con nuove incisioni di pianoforte ad opera di Gabro e con la voce definitiva di Max. Non si può sicuramente definire un album straordinario.